Africa Orientala Italiana 

La proclamazione dell'impero nel 1936, ebbe l'effetto di incrementare gli insediamenti italiani in Etiopia, Eritrea e Somalia. Tali possedimenti assunsero il nome di territori dell'Africa Orientale Italiana (AOI), Nel 1938 il Governo autorizzò la Banca d'Italia a emettere moneta specifica per l'Africa Orientale Italiana. I taglia furono da 50, 100, 500 e 1000 lire. Erano uguali a quelli circolanti in Italia ad eccezione dei colori e della scritta nei bordi indicante la loro specifica destinazione.Le banconote circolarono sino al maggio del 1942, periodo in cui i territori furono occupati dagli inglesi.

50 LIRE

Africa Orientale Italiana
Formato: 137x78 mm
Filigrana:nel  medaglione a sinistra effige di Giulio Cesare
D: testina dell'Italia diademata R: fascio littorio

100 LIRE

Africa Orientale Italiana
Formato: 185x110 mm
Filigrana: nei due medaglioni: a sinistra testa dell'Italia Turrita;
                 a destra testa laureata di Dante
D: testina dell'Italia diademata R: fascio littorio

500 LIRE

Africa Orientale Italiana
Formato: 201x117 mm
Filigrana:nel tondo a sinistra testa di Leonardo da Vinci
D: testina dell'Italia diademata R: fascio littorio

1000 LIRE

Africa Orientale Italiana
Formato: 229x125 mm
Filigrana: testa dell'Italia a sinistra e testa di Cristoforo Colombo a destra.
D: testina dell'Italia diademata R: fascio littorio